Home page Al Gran Sole
Produzioni Artistiche

...in cento ben pugnate battaglie...

Giuseppe Verdi, 100 anni di vita sullo schermo a 100 anni dalla morte in 100 film per 100 minuti, di

Francesco Leprino


Video, Italia, 2000, durata: 100'

Commissione:
.................
Produzione artistica:

Newsletter

...in cento ben pugnate battaglie... è stato presentato il 7 dicembre su RAI Tre TV nel programma "TG Italie" con la presenza dell'autore e con l'anticipazione di uno short di pochi minuti. Nella stessa giornata, in concomitanza con la prima al Teatro alla Scala del Trovatore, Francesco Leprino ha presentato il video al Piccolo Teatro Giorgio Strehler di Milano in una manifestazione organizzata da RAISAT Show e nell?occasione ne è stata proiettata un'anteprima, della durata di 15 minuti, dedicata al Trovatore nel cinema.

...in cento ben pugnate battaglie... è stato trasmesso in una versione ridotta sul canale RAISAT Cinema (Pay TV del gruppo D+ Tele+) il 31 gennaio e il 1° febbraio 2001 (6 repliche), nell'ambito della manifestazione "Viva Verdi" e replicato più volte negli anni a venire, quindi presentato, con l'introduzione dell'autore, in prestigiose istituzioni italiane ed europee, riscuotendo grande interesse e partecipazione.

Presentazioni pubbliche

17-2-2001, ore 16, Milano, Amici del Loggione del Teatro alla Scala (prima proiezione pubblica)

19-2-2001, ore 21, Milano, Amici del Loggione del Teatro alla Scala

2-3-2001, ore 21, Terni, Assessorato alla Cultura, Palazzo Gazzoli, manifestazioni verdiane

24-3-2001, ore 18, Bolzano, Istituto Musicale Vivaldi, Provincia Autonoma di Bolzano, Auditorium Duomo

30-3-2001, ore 18, Ascoli Piceno, Teatro Ventidio Basso, Assessorato alla Cultura, Ass. Cult. Mama

31-3-2001, ore 10, Tolentino (MC), Ass.to alla Cultura, Chiesa di San Giacomo, incontro Scuole superiori

31-3-2001, ore 16,30, Tolentino (MC), Assessorato alla Cultura, Chiesa di San Giacomo, incontro pubblico

7-5-2001, ore 19, Amburgo, Istituto Italiano di Cultura

8-5-2001, ore 21, Berlino, Istituto Italiano di Cultura

10-5-2001, ore 20, Copenhagen, Istituto Italiano di Cultura

18-5-2001, ore 22, Milano, "24ore Verdi", Teatro S. Cipriano, Comune di Milano

19-5-2001, ore 11, Milano, "24ore Verdi", Teatro S. Cipriano, Comune di Milano

7-8- 2001, ore 21, Messina, Accademia Filarmonica, Teatro Savio

3-10-2001, ore 17, Torino, Teatro Regio, Stagione operistica, Piccolo Regio

12-11-2001, ore 10, Milano, Teatro San Fedele, proiezioni per le scuole superiori

12-11-2001, ore 21, Milano, Teatro San Fedele, proiezioni per il pubblico

10-8-2002, ore 21,30, Ficarra (ME), Convento, Assessorato alla Cultura

13-3-2003, ore 21, Milano, Amici dela Musica, Barrio's Cafè

7-3-2013, ore 21, Dublino, Istituto Italiano di Cultura

10-10-2013, ore 16, Milano, Amici del Loggione del Teatro alla Scala

10-11-2013, ore 21, Milano, Palazzo Morando, Assessorato alla Cultura


 


 

Il fenomeno cinema si era innescato da un lustro. Verdi ne conosceva l'esistenza? Chissà se poteva supporre che avrebbe accolto nelle sue sale buie masse infinitamente maggiori di quelle dei teatri d'opera!
Un video antologico sulla presenza di Giuseppe Verdi nel cinema vuole anzitutto evidenziare il passaggio di consegne dello spettacolo popolare dal topos ottocentesco del palcoscenico operistico al topos novecentesco dello schermo cinematografico (e sintomaticamente Bernardo Bertolucci apre il suo Novecento proprio con la morte di Verdi, una scomparsa che segna la demarcazione fra due epoche).
Criteri per la selezione dei cento film sono anzitutto l'esclusione di film per la TV e i documentari, e l'inclusione di film che hanno per argomento Verdi (biografie o spaccati storici), le sue opere tradotte per lo schermo o, più semplicemente, citazioni di musiche verdiane come commento e sulla scena, nonché citazioni verbali di argomenti verdiani.
La scelta è stata fatta nell'ambito di tutta la filmografia mondiale (con i limiti della reperibilità dei supporti), selezionando, montando ed elaborando le citazioni in modo da creare un tessuto narrativo che restituisca non solo un panorama sintetico della ricezione di Verdi nel cinema, ma un ipertesto filmico avvincente a vedersi, in cui trovi posto, accanto all'intonazione "celebrativa", anche quella ironica, paradossale, rivelatrice, poiché le opere verdiane sono state un vero e proprio medium espressivo, con una rete di connotazioni attribuite loro dal successo teatrale e dall'immaginario collettivo.
Trovano posto nel video anche rarità del periodo del muto come Intolerance (del 1915, con compilation di musiche verdiane), piuttosto che Giuseppe Verdi di Carmine Gallone (1938) con B. Gigli, o Aida (1953) interpretata dalla giovane Sofia Loren, o I pugni in tasca (1965) con il finale dissacrante da Traviata, o ancora l'associazione mafia-spaghetti-opera di tanti film americani...
E poi l'uso di Verdi in film di autori diversissimi che vanno da Billy Wilder ai Fratelli Marx, da Dario Argento a Fassbinder, da Scola a Herzog, da Ozu a Scorsese, da Visconti a Mel Brooks, da Giordana a Huston, da Cimino ai fratelli Taviani, da Zeffirelli ad Ang Lee, a Carlos Saura; con una girandola di volti altrettanto diversissimi: da Al Jolson a Beniamino Gigli, Claudia Cardinale, Tito Gobbi, Alida Valli, Robert De Niro, Yves Montand, Burt Lancaster, Vittoria Lepanto, Max von Sidow, Eduardo De Filippo, Alec Guinness, Klaus Kinski, Hanna Schygulla, Jack Nicolsson, Liz Taylor, Peter Ustinov, Alan Bates, Barbara Streisand, Richard Gere, Jose Van Dam, Marcello Mastroianni...

 

Home page Al Gran Sole